PROVERBI


 

Proverbi famosi e popolari

  Amicizia riconciliata è una piaga mai saldata.   Chi ha tempo non aspetti tempo.
  A buon gatto, buon topo.   Chi la dura, la vince.
  Chi fa da sé fa per tre.   Chiodo scaccia chiodo.
  Bellezza è come un fiore, presto nasce e presto muore.   Chi non risica non rosica.
  Chi ha coraggio, ha vantaggio.   Chi si contenta gode.
  Casa mia, casa mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia.   Chi si somiglia, si piglia.
  Can che abbaia non morde.   Chi troppo vuole, nulla stringe.
  Chi troppo vuole nulla stringe.   Donna al volante, pericolo costante.
  Cosa fatta, capo ha.   Chi tace acconsente.
  Campa cavallo che l’erba cresce.   Finché c'è vita, c'è speranza.
 Fare di ogni erba un fascio.   Chi tardi arriva, male alloggia.
  Chi fatica in giovinezza, gode i frutti in vecchiezza.   Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.
  Aiuta i tuoi, e poi gli altri se puoi.   Dove c'è gusto, non c'è perdenza.
  Chi vuole una bella famiglia, cominci da una figlia.   Il contadino ha scarpe grosse e cervello fino.
  Gallina vecchia fa buon brodo.   Il troppo stroppia.
  A buon intenditor poche parole.   I panni sporchi si lavano in famiglia.
  Scarpa grossa, cervello fino.   La bugia ha le gambe corte.
  Di tutte le malattie, l’ignoranza è la piú pericolosa.   La prima si perdona, la seconda si bastona.
  Chi non lavora non mangia.   L'erba del vicino è sempre più verde.
  Chi ha religione non va in prigione.   L'ozio è il padre dei vizi.
  Tra moglie e marito non mettere il dito.   La fretta è cattiva consigliera.
  A casa sua ognuno è re.   L'apparenza inganna.
  Al cuor non si comanda.   La notte porta consiglio.
  L’uomo propone e Dio dispone.   Mal comune, mezzo gaudio.
  Chi la fa l'aspetti.   Non c'è due senza tre.
  Buon vino fa buon sangue.   Non è tutt'oro quello che luccica.
  Anno nuovo, vita nuova.   Occhio per occhio, dente per dente.
  Batti il ferro finché è caldo.   Ogni lasciata è persa.
  Chi di spada ferisce, di spada perisce.   Paese che vai usanza che trovi.
  Chi dorme non piglia pesci.   Patti chiari, amicizia lunga.
  Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.   Quando il diavolo ti accarezza, vuole l'anima.
  Tutto è bene quel che finisce bene.   Ride bene chi ride ultimo.
  Tanto la va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.   Sbagliando s'impara.
  Un po' per uno non fa male a nessuno.   Se non è zuppa è pan bagnato.
  Una rondine non fa primavera.   Sposa bagnata, sposa fortunata.
  Una mela al giorno leva il medico di torno.   Se son rose fioriranno, se son spine pungeranno.

 

   
   


|
Home Page | Mappa Sito |  Normativa Scolastica | Testi-Decreti-Leggi | Modulistica | Retribuzioni-Fisco | Contabilità | Links | 

| Forum | Guestbook | Newsletter | Chat | Faq | Download | Soluzioni Pc | Utilità | Bimbi e Genitori | E-Shop |